Il 1 maggio in baviera

Si chiama Maibaum, letteralmente “albero della cuccagna”, e questa è una grande festa popolare del primo maggio in Baviera. Li indossano e il loro presentano con orgoglio tra la folla. Ogni Maibaum è una festa unico, inimitabile. Note degli strumenti a fiato risuonano nell’aria e si balla. Nel frattempo, tazze scorre come un fiume in Maibock scuro (ndt: bock è una birra leggera, particolarmente forte).
Oggi l’albero della cuccagna riflette la ricchezza di una comunità particolarmente raffinata.
Il primo maggio in baviera Baviera non c’è la festa del primo maggio senza Maibaum, l’albero della cuccagna, similmente ripreso anche nella tradizione inglese. La tradizione infatti che l’albero viene rubato e restituito solo per un ricco riscatto, pagato rigorosamente su birra e companatico.

Ci sono un gruppo di adolescenti, specializzata nel furto anche di alberi meglio sotto controllo… ci sono regole molto severe per Maibaum-Klauen, il ratto è un albero, che sarà effettuato durante la notte. Non sarà, ad esempio è consentito l’albero segato o danneggiato in alcun modo, ma non è consentito di non pagare il riscatto. Sbrigate le procedure preliminari ora per sollevare l’albero al suo posto: è un lavoro duro e faticoso uomini forzuti.

La tradizione di ergere un robusto palo della cuccagna è ben presente anche nella nostra tradizione, il primo maggio la festa del lavoro in certe località locali è ancora vivo questa antichissima tradizione.
Questo script è stato osservato con estrema audacia in occasione del Maibaum 2004 sulla Zugspitze, quando un gruppo di temerari ladri albero della cuccagna si attrezzò anche con un elicottero per togliere la canna 20 metri dalla vetta più alta di tutta la Germania e portarlo in casa. Naturalmente il riscatto era stato proporzionalmente il loro coraggio e la birra scorse a fiumi…

festa primo maggio in baviera albero della cuccagna
festa primo maggio in baviera albero della cuccagna

Con forza per i muscoli allenati, piano albero in precedenza, l’hotel le stanghe di diversa lunghezza attaccate perpendicolarmente al fusto-viene issato in verticale. Quando infine se ci sei bene impiantato, dritto come un fuso, si può procedere alla decorazione appesi ai pali stemmi delle associazioni degli artigiani. A questo punto manca solo la corona, che va appeso direttamente sulla cima di un albero: ghirlande di fiori da cui penzolano dolce premi (salame, pancetta, bottiglie di vino e brandy). Questo è il vero problema, l’albero della cuccagna: riuscire a salire in alto, afferrare la preda ma riuscire anche a portaro sani e salvi sulla terra.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...